Napoli, gli ultrà della curva B prendono le distanze dal raduno dei Ragazzi d'Italia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

venerdì 5 giugno 2020

Napoli, gli ultrà della curva B prendono le distanze dal raduno dei Ragazzi d'Italia


Roma 6-6-2020 chi si presenta non ci rappresenta. Liberi di Tifare. Questo è il testo di un sintetico striscione affisso nella notte tra giovedì 4 giugno e venerdì 5  in diverse zone di Napoli come via Marina, l'Arenaccia, il Ponte della Sanità, via Consalvo oltre che fuori la curva B dello stadio San Napoli.
Gli ultras della curva B dello Stadio San Paolo cosi prendono le distanza dall'annunciata partecipazione di gruppi ultras riconducibili al variegato mondo della destra alla manifestazione annunciate dai Ragazzi d'Italia prevista per domani al Circo Massimo.

Una smentita che era, nell'aria da tempo. D'altronde un ultrà del Napoli, al di là di qualunque considerazione di natura politica, può mai partecipare ad un raduno dove ci sono i tifosi della stessa squadra di Daniele De Santis che uccise con un colpo di pistola il tifoso azzurro Ciro Esposito? Può mai partecipare ad un raduno dove ci sono gli ultrà del Brescia, una delle ultime squadre affrontate dal Napoli in questo campionato. In quell'occasione, pochi giorni prima dello scoppio della pandemia gli ultrà del Brescia insultarono con il classico colerosi i tifosi del Napoli...




Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700