Header Ads

La Leroy Merlin manda alla Mussolini un pacco con sorpresa: insulti e un pupazzo a testa in giù

 
"Il foglio con la scritta fascista di m... 
ed un pupazzo con la testa in giù era all’interno del pacco. Se il messaggio fosse stato attaccato all’esterno sarebbe stato diverso". A
raccontare all’Adnkronos quanto avvenuto dopo l’acquisto di un divanetto da Leroy Merlin spedito a casa è Alessandra Mussolini, che "Non è la prima volta che ricevo insulti, ma questa volta si va oltre". E continua a ripetere: "Era all’interno del pacco".
"Ero andata a comprare un divanetto con sedie da esterno da Leroy Merlin - riferisce - Ho chiesto di portarli a casa. Arriva un pacco imballato. Apro e trovo la bolla di un cliente sconosciuto, con tanto di nome, cognome e numero di telefono con dietro scritto: ’fascista di merda ed un pupazzo a testa in giù".
"E’ stato brutto - prosegue - perché in un momento come questo non c’entrava nulla. E denota la frattura. Sanno nome, cognome, indirizzo, tutto. Ho denunciato l’episodio ai carabinieri. Leroy Merlin deve assolutamente prendere precauzioni".

Nessun commento:

Powered by Blogger.