La polizia blocca le mascherine tricolori a Roma: decine di identificati - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 16 maggio 2020

La polizia blocca le mascherine tricolori a Roma: decine di identificati



Sono tornate in piazza anche questo sabato - il terzo di fila - le mascherine tricolori per ribadire la loro opposizione "alle misure insufficienti del governo Conte" e alle "restrizioni del lockdown". In 80 città italiane, da Nord a Sud isole comprese, in città come Torino, Milano, Trento, Verona, Trieste, Parma, Firenze, Ancona, Roma, Napoli, Bari, Lecce, Cagliari e Palermo, "migliaia di italiani - spiega il movimento nato e cresciuto sui social contro la 'dittatura sanitaria' - hanno manifestato mantenendo le distanze di sicurezza, indossando le mascherine tricolori ma urlando il loro atto d’accusa contro questo governo".



A Roma la protesta è partita da piazza del Popolo, poi "i cittadini si sono diretti sotto palazzo Chigi, continuando la loro protesta per le vie del centro della Capitale". In via dei Due Macelli le forze dell’ordine li hanno bloccati e hanno identificato alcune decine di persone, "impedendo ai partecipanti anche semplicemente di poter tornare a casa".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700