Forza Nuova: nessuna scissione e nessun abbandono in Sicilia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 11 maggio 2020

Forza Nuova: nessuna scissione e nessun abbandono in Sicilia


A dare l'annuncio è Giuseppe Bonanno Conti, coordinatore regionale siciliano: "Nessun dirigente e nessun iscritto è fuoriuscito da FN". Dopo una riflessione personale nel segno dell'amarezza per crisi dell'organizzazione e la spaccatura che ha lacerato la comunità forzanovista, arriva la sua nota ufficiale, sottoscritta da quindici dirigenti




La Sicilia forzanovista, con in testa le storiche sezioni di Palermo e Catania e con tutti i nuclei della regione, conferma Lealtà al Segretario nazionale Roberto Fiore e Fedeltà a Forza Nuova.
"Il nostro movimento – dichiara il coordinatore regionale Giuseppe Bonanno Conti – è presente su tutto il territorio regionale e ha condotto sin dal 1997, anno della fondazione di FN, grandi battaglie politiche a difesa del popolo italiano producendo centinaia di manifestazioni e atti politici di grande rilievo".
"Oggi, nel momento in cui alcuni componenti del nord Italia ritengono di abbandonare FN, i Forzanovisti siciliani serrano i ranghi e continuano nelle battaglie basate sugli 8 punti programmatici della fondazione e sui grandi temi nazionali ed internazionali quali l’affermazione della Sovranità Nazionale e Monetaria, l’uscita da questa Unione Europea dei banchieri e dal sistema euro della BCE, la lotta senza tregua ai fautori dell'attuale “dittatura sanitaria”, che sta scardinando il tessuto socio economico della Nazione con l’obiettivo di ridurre gli Italiani a schiavi terrorizzati, manipolati, controllati e sottomessi".
"Come in tutti i partiti ed i movimenti ci sono momenti di confronto e dialettica - conclude Bonanno Conti - che servono a migliorare e rilanciare l’azione politica e noi confidiamo, nel prossimo congresso nazionale, di poter dare il nostro contributo per un grande rilancio di FN che sia foriero di battaglie poderose e vincenti per scardinare l’attuale sistema di politicanti servi e corrotti che non hanno nessun amore per la nostra Patria e servono solo il loro portafogli e gli interessi del mondialismo usurocratico".

Sottoscrivono:
I dirigenti nazionali
Giuseppe Provenzale – Vicesegretario nazionale FN
Massimo Ursino – Componente Ufficio Politico nazionale
I segretari provinciali: Monica Grillo – Catania, Massimo Sferrino –  Palermo, Armando Antona –  Agrigento, Maria Borgia –  Ragusa, Domenico Mizzi –  Siracusa
Coordinatori provinciali: Mario Signorello –  Trapani, Salvatore Rovello – Caltanissetta,
Rodolfo Riturante – Messina Nord ovest
I segretari: Ignazio Gendusa – Chiusa Sclafani (Pa), Simone Curcuruto – Acireale (CT),   Maurizio Tinaglia – Trappeto (PA)
I referenti cittadini: Santo Li Pira – Bagheria (PA), Agostino Vega -  Sciara (PA)

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700