Cortese: in Piemonte nessun traditore o sabotatore. La militanza forzanovisti unita e compatta con Roberto Fiore - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

domenica 10 maggio 2020

Cortese: in Piemonte nessun traditore o sabotatore. La militanza forzanovisti unita e compatta con Roberto Fiore

In Piemonte non ci sono traditori e sabotatori. L'attività politica di Forza Nuova contro la dittatura sanitaria e la Troika, a Torino, nelle città capoluogo e nei comuni, anche quelli di piccole dimensioni continua.
A dare notizia di ciò è Luigi Cortese,segretario regionale di Forza Nuova con una breve nota, diffusa alla stampa che riportiamo integralmente.


Tutte le comunità militanti del Piemonte  rinnovano la fedeltà al Segretario nazionale Roberto Fiore e a Forza Nuova La bagarre di questi giorni non ha toccato minimamente il Piemonte forzanovista che, riconoscendosi nel programma politico e nell'azione politica del Movimento, mai mutata dal 1997 ad oggi, si schiera al fianco del suo leader Roberto Fiore pronto a continuare la lotta contro la dittatura sanitaria e la Troika. 
 “Il Piemonte in toto, precisa Luigi Cortese, ha rinnovato la fiducia e la fedeltà nel nostro leader Roberto Fiore, come ogni 29 settembre rinnoviamo il giuramento a San Michele Arcangelo oggi rinnoviamo il giuramento di lotta e vittoria a Forza Nuova e all'Italia, seguendo gli 8 punti immutati dal 1997 e nel nome di Massimo Morsello continuiamo la nostra lotta seguendo il nostro leader Fiore per il futuro del nostro amato paese”. 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700