Troppi furti a Marcellina. Partono le passeggiate della legalità contro i Rom - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

domenica 5 gennaio 2020

Troppi furti a Marcellina. Partono le passeggiate della legalità contro i Rom


Oggi, 5/1/2020 una delegazione di Rivolta nazionale, insieme a Simone Carabella, esponente di Fratelli d'Italia (nella foto, in basso), e ai cittadini del posto, è scesa nelle strade di Marcellina, un paese nella provincia di Roma, ricco di storia e tradizione, per protestare contro il dilagare dei furti di ogni genere.
"Bande di Rom - scrivono in una nota diffusa alla stampa - senza alcun timore, entrano nelle case della gente, persino in orari diurni, per razziare qualsiasi cosa. Lungi da noi essere definiti come ronde o controllori, noi siamo qui come popolo. Come popolo più che incazzato. Ribadiamo che la sicurezza non è solo un diritto per i cittadini bensì una necessità ed al necessario si deve arrivare con qualsiasi mezzo".
"Piaccia o meno - prosegue il comunicato -  l'incolumità fisica dei nostri cittadini, viene prima di quella di vigliacchi allogeni che passano impuniti dalla legge. Ribadiamo quindi che non ci saremo solo oggi, ma saremo sempre attenti al problema in questione, abbiamo chiesto quindi che una delegazione di cittadini possa esser ricevuta dall'attuale amministrazione, dopo una passeggiata infine ci siamo lasciati con la promessa che noi ci saremo sempre, a difesa estrema delle nostre città, sia perciò da esempio a chi del controllo per diversi motivi viene meno. Che la difesa delle nostre case abbia inizio".  

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700