Napoli, gli ultras protestano contro le regole e fanno pace con la squadra - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

domenica 1 dicembre 2019

Napoli, gli ultras protestano contro le regole e fanno pace con la squadra

Un gruppo di oltre 100 tifosi della Curva B del San Paolo è arrivato oggi allo stadio San Paolo in occasione di Napoli-Bologna manifestando contro le nuove, rigide regole sulle gradinate dello stadio. I tifosi sono arrivati allo stadio sventolando le grandi bandiere della curva e preceduti da uno striscione "Liberi di tifare".
Gli ultras sono in agitazione dal alcune settimane per i divieti di usare i megafoni per guidare i cori, l’obbligo di rispettare i posti assegnati sui biglietti anche per i capi della curva che non possono occupare posti lasciati vuoti, il divieto di stare in curva spalle al campo, come fanno di solito i capi ultras per rivolgersi alla curva guidandone i cori.
Il gruppo degli ultras nel corso del suo avvicinamento allo stadio ha anche incrociato il bus del Napoli che portava i calciatori alla partita e ha gridato cori di incitamento, sottolineando una nuova pace con i giocatori che erano stati duramente contestati dopo l’ammutinamento al ritiro imposto dalla società azzurra.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700