Segre cittadina onoraria di Torino, sì dai Fratelli d'Italia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 14 novembre 2019

Segre cittadina onoraria di Torino, sì dai Fratelli d'Italia

"Condivido la proposta del Pd di concedere alla senatrice Liliana Segre la cittadinanza onoraria di Torino. E' un gesto doveroso per il valore simbolico che la sua figura riveste per l’intero Paese. La sua storia personale e la sua onestà intellettuale devono poter essere un’effettiva garanzia che la Commissione che porta il suo nome saprà essere obbiettiva ed equidistante nella condanna degli episodi di odio e intolleranza verso chiunque". Il capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio comunale di Torino, Roberto Rosso, interviene così nel dibattito sulla cittadinanza onoraria alla senatrice a vita.
"Martedì notte a Torino due ragazzi di Fratelli d’Italia (nella foto i due aggrediti con Rosso) sono stati aggrediti da un gruppo di persone incappucciate. Il movente: puro odio politico e volontà di intimidazione", aggiunge Rosso. "Se ad essere oggetto di aggressione fossero stati due giovani di sinistra, due ebrei o omosessuali, l’episodio avrebbe riempito le prime pagine di media e social.  Nel nostro caso, trattandosi di due ragazzi iscritti a un circolo culturale vicino a Fratelli d’Italia la cosa è cinicamente passata in sordina".
"C’è chi dubita che la Commissione Segre sappia essere equanime, noi ci affidiamo e ci stringiamo con fiducia attorno a una figura come Liliana Segre - conclude l’esponente di FdI -. Chi ha conosciuto sulla propria pelle il male assoluto, l’odio e la negazione del diritto a esistere e a esprimersi ha la statura morale per essere il miglior garante nel condannare gli episodi di odio e intolleranza senza squilibri né secondi fini di parte".

1 commento:

  1. Con questa ultima carnevalata I fratelli d'italia massoni possono pure farsi il marchio sul prepuzio la loro lingua ormai tocca terra , ebrei ad honorem ! IL Duce si rigira nella tomba

    RispondiElimina

Banner pubblcitario 700