Non può morire ciò che è immortale. Roma, gli striscioni di Azione Frontale allo Stadio Olimpico - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 7 novembre 2019

Non può morire ciò che è immortale. Roma, gli striscioni di Azione Frontale allo Stadio Olimpico


Nella notte tra mercoledi 6 e giovedì 7 novembre i militanti romani di Azione Frontale hanno affisso fuori agli ingressi dello Stadio Olimpico che questa sers ospiterà  l'incontro di calcio Lazio Celtic valevole come quarta giornata della fase a gironi della Europa League 2019 2020 alcuni manifestini raffiguranti il volto di Benito Mussolini, riportanti le seguenti parole:" non può morire ciò  che è immortale, infami  in contrapposizione a quanto successo in Scozia quando i tifosi scozzesi esposero uno striscione raffigurante Mussolini a testa in giù.
Il senso di questa iniziativa ci viene chiarito con maggiori dettagli da una nota diffusa alla stampa che riportiamo per intero.



NON PUÒ MORIRE CIÒ CHE È IMMORTALE!

L’azione di questa notte presso lo stadio Olimpico di Roma che questa sera ospiterà gli indegni tifosi del Celtic Glasgow è una vera e propria lezione di vita.
Non saranno ne' loro o chi in questi settanta anni ha gioito o deriso gli avvenimenti di Piazzale Loreto a intaccare ciò che è Mussolini e il Fascismo.
Purtroppo per loro quel 23 Marzo del 1919 è stato costruito dal cuore degli Italiani un qualcosa di indissolubile e immortale che ne le infamie e la morte hanno saputo contrastare.
Noi siamo la vita,l’ardore,l’amore,passato ma soprattutto futuro!
Voi siete i figli del nulla!
#AzioneFrontaleRoma

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700