Genova, raid antagonista contro Azione Frontale - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

venerdì 4 ottobre 2019

Genova, raid antagonista contro Azione Frontale

I militanti della sinistra antagonista dei centri sociali genovesi si sono prodigati a strappare i manifesti di Azione Frontale contro la vergogna di Bibbiano. Non contenti di ciò, hanno rivendicato il gesto, spendendo una lettera contenente parte dei manifesti strappati alle sedi del Partito Democratico, principale partito del centro sinistra in città.
A denunciare la distruzione dei manifesti in città e la rivendicazione del gesto è Azione Frontale, che in una nota, diffusa alla stampa, che riportiamo per intero, accusa gli antagonisti dei centri sociali genovesi di essere galoppini della sinistra, il braccio operante del Partito Democratico.


GALLOPPINI DELLA SINISTRA!

Da tempo ormai sosteniamo che gli sciacalli dei centri sociali sono il braccio operante del partito democratico!
La prova lampante è stata data dai soliti sciacalli di #genovaantifascista, i quali si sono prodigati a strappare i nostri manifesti contro la vergogna di Bibbiano spedendoli per posta alle sedi del partito !
Il termine "vergogna" è troppo poco per descrivere persone che vogliono insabbiare una verità scomoda che ha rovinato per sempre anime innocenti!
Voi senza una minima coscienza e nemmeno amor di patria, siete solo buoni a nascondervi dietro un passa montagna e agire per conto dei poteri forti della sinistra siete e sempre resterete anti Italiani e traditori

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700