CasaPound oscurata sui social, cancellate le pagine su Facebook - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 9 settembre 2019

CasaPound oscurata sui social, cancellate le pagine su Facebook

Nel giorno in cui c'è il dibattito sulla fiducia al governo giallorosso del premier Giuseppe Conte da Facebook scompare CasaPound Italia.Infatti sono stati cancellati dal noto social network i profili ufficiali del partito e quelli di numerosi responsabili nazionali, regionali, provinciali, compresi quelli dei consiglieri comunali eletti in diverse città del Nord, del Centro, del sud del Paese.
Si tratta, di centinaia di pagine e di profili, tra cui la pagina principale CasaPound Italia che vanta 280 mila follower.
Facebook ha spiegato il perché della scomparsa dal social dei profili del movimento politico guidato da Gianluca Iannone con questa dichiarazione:
 "Le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su Facebook e Instagram. Candidati e partiti politici, così come tutti gli individui e le organizzazioni presenti su Facebook e Instagram, devono rispettare queste regole, indipendentemente dalla loro ideologia", Secondo un portavoce, "gli account che abbiamo rimosso oggi violano questa policy e non potranno più essere presenti su Facebook o Instagram".
"Ci cancellano perché eravamo in piazza contro il" governo", reagisce CasaPound - Siamo di fronte ad un attacco discriminatorio dal parte dei colossi del web",un attacco senza precedenti, dichiara Gianluca Iannone che precisa: stanno arrivando le notifiche a tutti, anche ai responsabili de Il Primato Nazionale( quotidiano on line del movimento). Una situazione che rispecchia la situazione attuale del governo della poltrona. Intenteremo una class action urgente contro una prevaricazione vergognosa".





1 commento:

  1. Hanno cancellato anche il mio solo perché seguivo e condividevo i post di Casapound.

    RispondiElimina

Banner pubblcitario 700