Header Ads

Firenze, Casaggi commemora al cimitero di Trespiano i franchi tiratori

In una torrida domenica di inizio estate, un centinaio di militanti del movimento identitario Casaggi ha reso omaggio ai "franchi tiratori" che
 difesero la città casa per casa dall'invasione degli anglo-americani, tenendoli in scacco per quasi un mese dal luglio all' 11 agosto del 1944.
Il senso di questa iniziativa in ricordo dei franchi tiratori ci viene chiarito, da una nota, pubblicata da Casaggi sulla sua pagina Facebook,
Nota che riportiamo per intero.

Come da Tradizione, malgrado le sterili polemiche il caldo torrido di una domenica d’agosto, un centinaio di militanti hanno reso omaggio a chi difese l’onore d’Italia fino all’ultimo respiro.
Una cerimonia essenziale, disciplinata e profonda, che ha visto partecipare - al sacrario di Trespiano, con Casaggì - tre generazioni di attivisti: una Comunità umana e politica che non intende disperdere un’eredità ideale, restando fedele ad un sacrificio eroico e ad un esempio immortale.

Nessun commento:

Powered by Blogger.