Torino: denunciato per apologia di fascimo il coordinatore regionale di Forza Nuova - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 20 giugno 2019

Torino: denunciato per apologia di fascimo il coordinatore regionale di Forza Nuova


 Materiale inneggiante al fascismo, busti raffiguranti il volto di Benito Mussolini
sono stati sequestrati dalla Digos, a Torino e ad Ivrea,nelle sedi del coordinamento regionale di Forza Nuova Piemonte e della associazione identitaria  Rebel.
Luigi Cortese, coordinatore regionale del movimento politico guidato da Roberto Fiore è stato denunciato per apologia di fascismo.
La  posizione di altri quattro militanti, tra cui un ultrà   juventino del gruppo Tradizione, è  al vaglio dell’autorità   giudiziaria.
L’operazione della Digos è  scattata dopo che alcuni militanti di Forza Nuova, lo scorso 22 maggio, esposero uno striscione con l’immagine del fascio littorio e la scritta ’Spezza le catene dell’usura. Vota fascista, vota Forza Nuova". La foto dello
striscione, comparso in corso Unità   d’Italia, a Torino, era stata postata sui principali social network , Facebook in testa, ricevendo molte condivisioni


1 commento:

  1. Beh allora posso star tranquillo ho solo qualche drazzo con LA svastika e con juden Raus e con Adolfo col braccio teso , posso stare sereno qui LA svastika e' un simbolo sacro e beneugurante non come da voi dove vige LA dittatura ebreo comunista capitalistica massonica tutti prodotti Da quelle menti sopraffine degli Eletti Ebrei , vedere LA faccia di Lerner o mustro o parenzo entrambi ebrei per credere alla loro superiorita

    RispondiElimina

Banner pubblcitario 700