Landini(Cgil): nel nostro paese meglio chiudere CasaPound che i porti - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 9 maggio 2019

Landini(Cgil): nel nostro paese meglio chiudere CasaPound che i porti

 "Credo sia stato un atto molto importante quello che hanno fatto sia il sindaco di Torino, sia il presidente della Regione. Nel nostro Paese, anziche’ chiudere i porti, bisognerebbe chiudere CasaPound e tutte le associazioni che si richiamano al fascismo perche’ siamo un Repubblica democratica antifascista".
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Maurizio Landini, leader della Cgil a Palermo per una manifestazione sindacale.
Oggi, continua Landini, CasaPound ed una serie di associazioni
 stanno rialzando la testa,  e’ vero che sono un’assoluta minoranza, ma lo Stato non puo’ permetterlo. L’apologia del fascismo e’ un reato, e’ stato un crimine e va combattuto ed e’ compito dello Stato".
 

2 commenti:

  1. Sono d'accordo e dopo queste dichiarazioni sono anche per LA riapertura dei postriboli dove landini puo trovare il suo spazio, lui da intenditore invece di farlo per strada come adesso puo fare LA mamasan al chiuso

    RispondiElimina
  2. io chiedo chiusura cgil che è un sindacato di vecchi e non di lavoratori

    RispondiElimina

Banner pubblcitario 700