Trieste, zuffa in consiglio comunale per volantini "fantozziani" sulle foibe - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

martedì 16 aprile 2019

Trieste, zuffa in consiglio comunale per volantini "fantozziani" sulle foibe

Diventa una battaglia politica con una zuffa tra una assessora e una consigliera comunale in una pausa del Consiglio cittadino nella tarda serata di ieri. la polemica su un insegnante dell’ Istituto Nautico che, per contestare la visione del film Red Land (sulla tragedia delle foibe) da parte di 300 studenti, ha distribuito all'entrata del cinema volantini con la foto di Ugo Fantozzi e la scritta "Il film che state per vedere è una c....a pazzesca", citazione dalla celebre frase del comico.
 Proprio la assessora, Angela Brandi (FI), ha portato la vicenda in Consiglio comunale dove si è acceso un dibattito con la prima che parlava di "studenti sgomenti", di "azione bieca", e la consigliera Laura Famulari (Pd) che definiva la maggioranza "illiberale" e "ridicolo" discutere in Aula di tale argomento. I toni sono saliti e quando la Famulari stava per uscire dall’Aula c'è stato uno scambio di battute e un inizio di zuffa. "Non so se c’è¨ stato un contatto", ha detto la Brandi; "mi si è avventata contro", ha ribattuto la Famulari.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700