Prato,bufera sul corteo di Forza Nuova. Anche la Cgil dice no - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

martedì 12 marzo 2019

Prato,bufera sul corteo di Forza Nuova. Anche la Cgil dice no

Forza Nuova ha organizzato per sabato 23 marzo una manifestazione a Prato. Un evento intitolato Salvare l'Italia che cade nel centenario della nascita dei Fasci italiani di combattimento al quale dovrebbe partecipare anche l'onorevole Roberto Fiore, segretario nazionale del movimento.
Un evento, nella città del distretto tessile, che non piace per nulla al sindaco Matteo Biffoni che ha sollecito il questore a negare l'autorizzazione allo svolgimento del corteo e che non trova il gradimento della Cgil, il principale sindacato italiano come ci conferma, questo loro comunicato diffuso alla stampa, che riportiamo per intero.

La Camera del Lavoro di Firenze esprime profonda preoccupazione per la manifestazione indetta da Forza Nuova per il prossimo 23 marzo a Prato. Ogni iniziativa che celebra il fascismo, lo rimpiange e lo ripropone dovrebbe essere vietata dalle autorità repubblicane. Firenze e Prato sono legate dalle lotte antifasciste fin dal marzo 1944 quando i lavoratori delle due città scioperarono contro il regime e per la libertà e pagarono con la vita il loro coraggio. Anche per questo chiediamo che la manifestazione di FN non si svolga e diamo pieno sostegno alle azioni che la Camera del Lavoro di Prato vorrà mettere in campo. Esprimiamo anche preoccupazione per la diffusione di banchini e iniziative di organizzazioni che fanno chiaro richiamo al fascismo. Chiediamo alle autorità la messa al bando di simili organizzazioni e la chiusura delle sedi fasciste, e fin da subito che siano negate le autorizzazioni ad usare il suolo pubblico. La Cgil di Firenze è impegnata tutti i giorni a contrastare il fascismo, nei luoghi di lavoro, nella scuola e nel territorio ed è impegnata a definire, in collaborazioni coi tanti soggetti democratici, ulteriori azioni in difesa dei valori costituzionali, della libertà, del lavoro e della solidarietà.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700