Forza Nuova in piazza il 6 luglio contro l'Asti Pride - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 7 marzo 2019

Forza Nuova in piazza il 6 luglio contro l'Asti Pride

Ad Asti il prossimo 6 luglio si svolgerà l'Asti Pride. Le strade della cittadina si tingeranno di arcobaleno ed alcune migliaia di manifestanti, secondo gli organizzatori, parteciperanno al festoso ed allegro evento patrocinato dal comune, guidato dal sindaco Maurizio Rasero, espressione del centro destra.
Dopo i distingui di Fratelli d'Italia e della Lega, Forza Nuova, in una nota, diffusa alla stampa, da parte del coordinatore regionale Luigi Cortese, annuncia una manifestazione in piazza contro l'Asti Pride.
Nota che riportiamo, per dovere di cronaca, interamente.


“Apprendiamo che il 6 luglio le strade di Asti si tingeranno di un nauseabondo e ipocrita arcobaleno, a comunicarlo è il nucleo organizzativo dell’Asti Pride.
Il principale garante di tutto ciò è proprio lui, Maurizio Rasero, candidato sindaco in una lista di centrodestra e adesso schierato a favore della lobby LGBT.
A quanto pare il Sindaco ultimamente è colpito da una forma di amnesia cronica, col passare dei mesi dimentica, una dopo l’altra, ogni promessa fatta in campagna elettorale.
La chiusura del campo rom di Via Guerra, ad esempio, gli astigiani la potranno vedere forse con un binocolo e le grandi promesse a favore dei commercianti potranno attendere perchè prima vengono i diritti LGBT.
Come se non bastasse già tutto ciò, il primo cittadino ha ben pensato di dare il patrocinio comunale a questa pagliacciata, e tutto questo indossando dei guantoni da pugilato, ed è per questo motivo che chiediamo a Rasero di “disputare un incontro” pubblico il 6 luglio.”
Forza Nuova è pronta a dare battaglia.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700