Fiumicino, Forza Nuova manifesta contro il sindaco Montino - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

domenica 24 marzo 2019

Fiumicino, Forza Nuova manifesta contro il sindaco Montino

Circa 200 militanti di Forza Nuova, guidati dal coordinatore regionale Giuliano Castellino nel pomeriggio di sabato 23 marzo hanno dato vita ad un corteo nel centro storico di Fiumicino contro il primo cittadino, il democratico Esterino Montino, omaggiato dello striscione Montino Vattene con il quale si è aperto il corteo.
I manifestanti, hanno sfilato sventolando le bandiere del movimento e quelle con la croce celtica ed hanno acceso fumogeni bianco rosso verdi, scandito slogan contro il primo cittadino e inneggiato al centenario dei fasci combattenti.Contestata anche la moglie del sindaco, la senatrice Monica Cirinnà per la legge sulle unioni civili.
La giornata del 23 marzo, con le tante iniziative messe in campo da Forza Nuova viene cosi commentata, in una nota stampa, da Giuliano Castellino, coordinatore regionale del movimento.
Nota che riportiamo per intero.

Forza Nuova vince il 23 marzo romano. Tra azioni e blitz, iniziati all'alba con lo striscione "All'armi siam fascisti", proseguiti con la bandiera europea bruciata sotto la sede del parlamento europeo, volantinaggio fuori l'Anpi e camionettata per le periferie romane che in questi anni hanno visto la militanza forzanovista protagonista, il pomeriggio ha visto Forza Nuova marciare a Fiumicino contro Montino. Oltre 200 militanti hanno sfilato per le vie della città guidata da Montino contrastando il sindaco. I forzanovisti romani hanno riportato in piazza la Croce Celtica, da anni assente nel panorama della destra radicale

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700