Derby della Madonnina, in curva Nord compare un vergognoso striscione neonazista: la denuncia del democratico Fiano - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 18 marzo 2019

Derby della Madonnina, in curva Nord compare un vergognoso striscione neonazista: la denuncia del democratico Fiano

Nella serata di domenica 17 marzo si è giocato il derby della Madonnina tra il Milan e l'Inter, vinto a sorpresa dalla squadra nerazzurra con il risultato di 2-3.
Prima dell'inizio della partita, gli ultras della curva Nord dell'Inter hanno preparato una coreografia, dedicata a Daniele Belardinelli, ultrà del Varese, morto nel corso degli scontri dello scorso 26 dicembre prima dell'incontro tra l'Inter ed il Napoli.
Gli amici rimangono per sempre, Curva Nord ed il volto del tifoso varesino accompagnato da una croce bianca e rossa riportanti le lette B e H ed i numeri 9 e 8 (chiaro riferimento al gruppo di ultras del Varese denominati Blood and Honour ed all'anno di fondazione).
Una coreografia che non ha trovato il gradimento di Emanuele Fiano, membro della presidenza del gruppo del Partito Democratico alla Camera dei Deputati che in una nota, pubblicata sui social network afferma: La curva dell'Inter espone striscione dedicato ai neonazi di Blood&Honour, il gruppo di Belardinelli quello dell'agguato ai tifosi del Napoli. Depositero' oggi un'interrogazione al ministro Salvini per sapere come sia stato possibile autorizzare questa vergogna".

1 commento:

  1. Fiano l'ebreo le studia tutte per farsi odiare ,grande Fiano ! Jean marie le pen e' stato un veggente dicendo che abbiamo ancora qualche forno acceso ,Grosso com'e' Fiano pero' nel forno non ci sta !

    RispondiElimina

Banner pubblcitario 700