Scontri di Torino, Fratelli d'Italia offesi dalla copertura grillina ai centri sociali - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 11 febbraio 2019

Scontri di Torino, Fratelli d'Italia offesi dalla copertura grillina ai centri sociali

"Poco importa che in questi giorni autonomi di Askatasuna e Gabrio siano palesemente al fianco degli anarchici dell’Asilo ex occupato a mettere Torino a ferro e fuoco: la Giunta Appendino ha calato la maschera, rassicurando espressamente per bocca del vicesindaco Guido Montanari i centri sociali antagonisti sulla volontà  dell’amministrazione comunale
di non sgomberarli". Così gli esponenti Fdi torinesi Maurizio Marrone e Augusta Montaruli. Continua così la campagna dei Fratelli d'Italia contro la giunta Appendino per i rapporti con gli antagonisti torinesi.
"Evidentemente, anarchici a parte, per i Cinque Stelle torinesi - dicono Marrone e Montaruli - agli estremisti di sinistra di Askatasuna e Gabrio che sfilano al loro fianco nei
cortei No Tav è consentito occupare, devastare, aggredire avversari politici e agenti di polizia".
"Appendino - aggiungono - dovrebbe ritirare le deleghe e il ruolo di vicesindaco a Montanari: se non lo fa ne condivide i deliri, offensivi per gli agenti delle forze dell’ordine feriti e i quartieri torinesi devastati dagli anarchici".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700