Foibe, porte chiuse nei licei romani al deputato Fdi Mollicone - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 7 febbraio 2019

Foibe, porte chiuse nei licei romani al deputato Fdi Mollicone

’Come parlamentare mi è stato vietato di entrare in diversi licei romani - Peano, Farnesina, Albertelli, Newton - in particolare all’interno del Cavour con scuse ridicole come le elezioni in Abruzzo. Chiedo pertanto al ministro Bussetti di intervenire a tutela delle prerogative dei parlamentari ma soprattutto del rispetto della legge 92 del 30 marzo 2004 che istituisce la il 10 Febbraio come ’Giornata del Rircordo’ e che prevede la commemorazione della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale. In merito al divieto circa la mia presenza in alcuni istituti scolastici della Capitale presenterà un’interrogazione’. E’ quanto dichiara in una nota Federico Mollicone, deputato di Fdi.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700