Sangue a San Siro, per i pubblici ministeri Marco Piovella deve restare in carcere - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 7 gennaio 2019

Sangue a San Siro, per i pubblici ministeri Marco Piovella deve restare in carcere

Il procuratore aggiunto di Milano Letizia Mannella e i pubblici ministeri Rosaria Stagnaro e Michela Bordieri hanno dato parere negativo alla scarcerazione, richiesta dalladifesa, di Marco Piovella, uno dei capi dei Boys della curva nord interista, arrestato nei giorni scorsi per rissa aggravata nell'inchiesta con al centro gli scontri tra ultras prima dellapartita Inter-Napoli del 26 dicembre, che hanno portato alla morte di Daniele Belardinelli, investito, secondo l’ipotesi, da
due auto.
Nel frattempo, oltre alla Volvo V40 già sequestrata nei giorni scorsi, è stata bloccata anche una seconda auto a Napoli ed è imminente il sequestro della vettura, che potrebbe aver travolto l’ultrà del Varese, mentre la Volvo, poi, gli sarebbe passata sopra quando era già a terra.
 Lunga la lista degli indagati, anche a garanzia, per omicidio volontario, tra cui gli otto tifosi napoletani che erano sulle due auto. Sulla richiesta di domiciliari per Piovella dovrà decidere il giudice per le indagini preliminari di Milano Guido Salvini

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700