Movimento Sociale Sardo: nessun accordo elettorale con Fratelli d'italia per le regionali - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 17 gennaio 2019

Movimento Sociale Sardo: nessun accordo elettorale con Fratelli d'italia per le regionali


Il Movimento Sociale Sardo Destra Regionale non ha stretto accordi elettorali con nessuno. Questo è il titolo di una nota a firma di Daniele Caruso, segretario regionale del Movimento Sociale Sardo e di Mauro Borsetti che di fatto smentisce l'annunciato accordo in vista delle regionali della prossima primavera tra Movimento Sociale Sardo, l'associazione Riva Destra e Fratelli d'Italia, ratificato lo scorso 12 gennaio nel corso di una manifestazione politica svoltasi a Cagliari.
D'altronde il firmatario dell'accordo Gianluca Cocco è stato espulso dal movimento da oltre un anno e non rappresenta il movimento come da ordinanza del Tribunale, affermano i due dirigenti sardi.
Ci troviamo nuovamente, dichiarano Caruso e Borsetti, a distanza di pochi mesi, nella posizione di dover difendere la dignità del Movimento. Non capiamo se una campagna elettorale possa essere considerata prioritaria rispetto all'obbligo di rispettare le statuizioni della magistratura.
Peraltro, ci rendiamo disponibili, affermano i due missini sardi, a valutazioni su Ideali e Valori comuni con chicchessia, purchè non si tratti di operazioni elettorali. Noi siamo attivisti per passione, e crediamo che i progetti politici non debbano essere architettati in prossimità delle campagne elettorali.
Alleghiamo, nuovamente, l’ordinanza del Tribunale di Cagliari che certifica che il Movimento Sociale Sardo è unico proprietario del proprio nome e del proprio simbolo, ed è rappresentato dai sottoscritti. Nessun altro, di conseguenza, è autorizzato a parlare, e tantomeno a stringere “accordi” con terzi, a nome del Movimento Sociale Sardo.



 pr

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700