Presepe vietato? Segnala la scuola al call center di Fratelli d'Italia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

venerdì 14 dicembre 2018

Presepe vietato? Segnala la scuola al call center di Fratelli d'Italia

Presepe vietato? Segnalami la scuola". Questo è il titolo di una nuova e singolare iniziativa targata  Fratelli d'Italia: un numero 'Sos' per segnalare gli istituti in cui la tradizione natalizia cristiana viene 'bandita'. Il promotore è Daniele Rinaldi, ex consigliere Fdi del Municipio V di Roma, che ha rilanciato su Facebook la locandina del progetto, mettendo a disposizione il suo numero telefonico per le segnalazioni. 

"Ritengo sia banale e ipocrita, dice Rinaldi, vietare di festeggiare una festa tradizionale del nostro popolo. Noi non ci offendiamo quando altre religioni festeggiano le loro ricorrenze". L'iniziativa, spiega, è stata pubblicizzata oggi per la prima volta ma di fatto "è partita quando la nostra presidente Giorgia Meloni ha condiviso un video sui social per lanciare la 'rivoluzione del presepe'. Per questo ho deciso di invitare i cittadini a segnalare i casi in cui il presepe è vietato o in cui si verifica una interpretazione 'fantasiosa' della natività, ad esempio sostituendo le parole delle canzoni di Natale...", sottolinea.
"Sono stato consigliere nel V Municipio, precisa Rinaldi, e ricordo casi in cui in alcune scuole non si sono fatti i presepi per non turbare l'ipotetica sensibilità di bambini di altre religioni. 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700