Ma che apologia di fascismo quelle statuette sono solo business - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

martedì 11 dicembre 2018

Ma che apologia di fascismo quelle statuette sono solo business

Foto di Concetta Tovino

(G.p) Mussolini e Hitler nel presepe a San Gregorio Armeno "Apologia del fascismo" Questo è il testo di una locandina edita da Repubblica Napoli al fine di pubblicizzare il giornale diretto da Mario Calabresi nella terza città d'Italia e nella sua provincia.

Chiaro e lampante è il riferimento alla incredibile scoperta della vendita nella storica strade del presepe di statuette raffiguranti il volto di Benito Mussolini ( da questo blog scoperto per prima quasi 20 giorni fa) e di Adolf Hitler, denunciato da Tommaso Ederoclite presidente dell'assemblea metropolitana del Partito Democratico che dai social ha lanciato una domanda fortemente provocatoria : possiamo dire che il Presepe a San Gregorio Armeno ci è scappato di mano, alla quale rispondo, ovviamente di si.

Al secondo quotidiano per numero di lettori d'Italia deve essere, però scappata di mano la differenza tra l'apologia di fascismo, reato previsto dal nostro codice previsto e disciplinato dall'articolo 4 della Legge Scelba attuativa della XII disposizione transitoria e squallido affarismo di alcune botteghe di maestri dell'arte del presepe napoletano che hanno riprodotto le suddette statue.




.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700