Il fratello d'Italia De Corato contro Mimmo Lucano, cittadino onorario di Milano - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

domenica 23 dicembre 2018

Il fratello d'Italia De Corato contro Mimmo Lucano, cittadino onorario di Milano

Via libera del consiglio comunale di Milano all'ordine del giorno che invita il sindaco Sala e la giunta di centro sinistra a conferire la cittadinanza onoraria a Mimmo Lucano, sindaco di Riace. Il documento, presentato da Basilio Rizzo della sinistra di Milano in Comune e sottoscritto anche dal Partito Democratico è stato approvato con i soli voti della maggioranza e invita il sindaco e la giunta a disporre gli atti necessari alla concessione della cittadinanza onoraria a Domenico Lucano detto Mimmo.

Ad esprimere la propria contrarietà al conferimento della cittadinanza onorario a Mimmo Lucano, sindaco di Riace è Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano ed assessore alla sicurezza della Regione Lombardia che in una nota, diffusa alla stampa dichiara: "Che l’attivismo di Sala e del Comune di Milano nell'esaltare la figura di Mimmo Lucano, sindaco di Riace, fosse sospetto e imbarazzante lo sapevamo, ma adesso siamo arrivati a una situazione senza precedenti".
"La procura di Locri, precisa l'esponente di Fratelli d'Italia, ha infatti chiuso
le indagini nei confronti dell’ex sindaco di Riace in merito all'inchiesta su presunte irregolarità nella gestione dell’accoglienza dei migranti nel comune calabrese.
La procura contesta a Lucano anche l’associazione per delinquere, oltre a
truffa, falso, concorso in corruzione, abuso d’ufficio e malversazione. L’inchiesta Xenia, condotta dai finanzieri del gruppo di Locri, ha portato agli arresti domiciliari il sindaco Lucano il 2 ottobre scorso. E questa sarebbe la figura istituzionale da proporre a modello ai milanesi, che se lo ritrovano cittadino onorario? Non c’è altro da commentare: forse conclude De Corato,non siamo a 2 giorni dal Natale, ma in pieno carnevale".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700