Europee 2019, Berlusconi: il sovranismo di Salvini e Le Pen va fermato - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

venerdì 7 dicembre 2018

Europee 2019, Berlusconi: il sovranismo di Salvini e Le Pen va fermato

Immagine correlata
Manovra senza contenuti, "manovra che non fa bene agli italiani". "Non è negoziando mezzo punto con Union Europa che risolviamo". 
"Manovra è voto sul nulla, siamo nelle mani di un governo di dilettanti" con queste parole, Silvio Berlusconi, leader indiscusso di Forza Italia ha espresso tutto il suo malessere e scetticismo su una legge di Bilancio su cui Forza Italia voterà contro, come annunciato da tempo. 

Dal palco dell'Hotel Ergife dove si è svolta una iniziativa politica di Forza Italia, la bocciatura e stroncatura della manovra economica del governo gialloverde da parte di Silvio Berlusconi è drastica. 

"Siamo, afferma l'ex premier del centro destra, nelle mani di un governo di dilettanti, di incapaci, anche umanamente lontani da un grado minimo di cultura. Sono molto pessimista. Non credo che questa manovra sarà cambiata. Non ho mai visto una legge di Bilancio così, va riempita di contenuti che non ci sono. Noi non voteremo mai la fiducia a questa manovra. Si tratterebbe di un voto sul nulla", ha detto il Cavaliere precisandoche "la procedura d'infrazione dell'Ue durerà tre anni e molto probabilmente non sarà sul deficit, ma sul debito, che è molto grave".
 Il leader di Fora Italia si è rammaricato con il vicepremier Salvini accusato di lasciare tutte le decisioni economiche al M5S: "Finora il governo non ha fatto nulla di centrodestra. E' quello che rimproveriamo a Salvini e ai i suoi. Salvini ha lasciato tutte le decisioni in economia ai Cinque Stelle e continua a farle votare ai suoi". Berlusconi sulla crescita ha evidenziato: "Se la crescita del Pil fosse inferiore all'1,5%, come sostengono molte organizzazioni internazionali, il 2,4% del deficit salirebbe oltre il 3%". 

Nell'eventualità di un voto anticipato, il Cavaliere si è detto sicuro che molti parlamentari pentastellati sosterrebbero il Centrodestra: "In caso di voto anticipato la metà dei parlamentari M5S non potrebbe più essere ricandidato per la regola dei due mandati e la maggior parte sono persone senza arte né parte e andrebbero a casa. Credo che molti di questi parlamentari sarebbero spinti ad entrare in un nuovo gruppo a sostegno di un governo di centrodestra. Vedremo..."

.Inoltre per Berlusconi, il presidente Mattarella consentirebbe un Esecutivo di Centrodestra: "Se cade il governo vanno bene entrambe le soluzioni: o elezioni o nuovo governo. Sono stato da Mattarella e mi ha detto che, in tal caso, consentirebbe al Centrodestra di trovare una maggioranza in Parlamento che sostenesse il Centrodestra".

 Alle prossime elezioni europee va fermato il sovranismo di Salvini e Le Pen in quanto una loro vittoria significherebbe addio all'Europa: "Dobbiamo fermare quella nube che sta venendo che è il sovranismo, ovvero Salvini in Italia e Le Pen in Francia". "Speriamo che i sovranisti non abbiano più di 200 deputati all'Europarlamento, e dunque l'Europa possa proseguire", ha aggiunto Berlusconi, sottolineando che la Ue "ci ha dato settant'anni di pace e di benessere. I sovranisti dicono di dare di nuova forza ai confini e di non accettare norme che vengono da un ordinamento superiore: addio Europa. Si tornerebbe agli Stati singoli, che hanno provocato due guerre mondiali e nessuno Stato europeo conterebbe più nulla: ci consegneremmo tutti nelle mani di Trump o della Cina". 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700