CasaPound dona un pacco alimentare al presidente Oliverio in sciopero della fame - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

venerdì 21 dicembre 2018

CasaPound dona un pacco alimentare al presidente Oliverio in sciopero della fame

I militanti calabresi di CasaPound Italia hanno inviato un pacco di derrate alimentari al presidente della regione Gerardo Mario Oliviero, impegnato in queste ore in uno sciopero della fame in segno di protesta, per il suo coinvolgimento in una inchiesta giudiziaria.
Il senso di questa iniziativa ci viene chiarito con una breve nota diffusa alla stampa ed una lettera indirizzata al Presidente della Regione Calabria che riportiamo fedelmente.

Un pacco di "derrate alimentari" al presidente della Regione Mario Oliverio.Non appena appresa la notizia che il presidente Mario Oliverio, in queste ore sta portando avanti lo sciopero della fame( Mimmo Lucano Docet) in segno di protesta per il suo coinvolgimento in un inchiesta giudiziaria, ci siamo subito adoperati per impedire questo "eroico gesto".Speriamo che il presidente possa accettare il nostro pacco alimentare, ( lo scatolone è Aiuto-Ue per farlo sentire ancora di piu' a suo agio), bloccare subito lo sciopero della fame e fare un regalo di Natale a tutti i calabresi: Dimettersi.


Al Presidente della Regione Calabria
Gerardo Mario Oliverio
Illustre Presidente,

non appena appresa la tragica notizia della disavventura giudiziaria che l'ha colpita, per abuso d'ufficio con "forte rischio di corruzione", come affermato dal PM che cura le indagini ma soprattutto aver appreso dalle principali testate giornalistiche nazionali del suo “eroico” gesto di voler iniziare lo sciopero della fame , ci siamo da subito adoperati per cercare di impedirlo.Come lei in questi ultimi 5 anni e non solo, si è speso per i calabresi in modo esemplare e impeccabile (mai avuto un presidente così presente e capace) è giusto che anche noi cittadini facciamo la nostra parte.La preghiamo dunque di voler accettare questo pacco di “derrate alimentari” per scongiurare subito e bloccare immediatamente il Suo minacciato sciopero della fame.
Speriamo possa gradire la nostra disponibilità ad aiutarla, come lei del resto in questi anni ha aiutato i suoi “amici”.

Con immutata stima
CasaPound Calabria

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700