mercoledì 3 ottobre 2018

Pavia, per le scritte all'hotel dei migranti denunciati due operai diciottenni

Due operai diciottenni sono stati denunciati per le scritte razziste spuntate lunedì mattina, davanti all’hotel Italia di Gropello Cairoli (Pavia), struttura in cui sono ospitati circa 30 stranieri richiedenti protezione internazionale, nel corso principale della cittadina. I carabinieri ci hanno messo poco, grazie alle telecamere di sorveglianza, a identificare i responsabili, due operai di 18 anni residenti in paese, entrambi incensurati. Hanno dato al sindaco la loro disponibilità a provvedere personalmente alla pulizia della strada, ma questo non ha evitato loro denunce a piede libero per i reati di diffamazione, propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa ai sensi della legge Mancino e deturpamento e imbrattamento di cose altrui.

0 commenti:

Posta un commento