Marco Nonno non si lega a Cantalamessa: rimango in Fratelli d'Italia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

lunedì 15 ottobre 2018

Marco Nonno non si lega a Cantalamessa: rimango in Fratelli d'Italia

Gianluca Cantalamessa (Lega) e Marco Nonno (FdI)
Nei giorni scorsi, un sito di informazione partenopea sosteneva che il consigliere comunale Marco Nonno, storico esponente della destra sociale partenopea, eletto alle ultime elezioni comunali nella lista civica Prima Napoli, poi ritornato in Fratelli d'Italia, primo dei non eletti alle scorse regionali, avesse chiesto di entrare nella Lega.
Una notizia, smentita, in tempi veloci, sia dal consigliere Nonno che dall'onorevole Gianluca Cantalamessa, che hanno in comune una storica militanza nelle file del Movimento Sociale Italiano prima, in Alleanza Nazionale poi, con due brevi note, diffuse alla stampa che pubblichiamo per intero.

Marco Nonno (consigliere comunale di Napoli)
Oggi una pseudo agenzia stampa ha scritto una notizia secondo la quale avrei chiesto di entrare nella Lega...non mi soffermo neppure a rispondere ...anche perchè la smentita è una notizia data due volte , ma a chi mette in giro voci di miei "fantomatici" cambi di casacca rispondo che : Io sono fra i fondatori di Fratelli d'Italia a Napoli ,mentre altri si candidavano con FLI e con NCC ,non ho bisogno né di incarichi né di posti di lavoro e soprattutto di quell'agibilità politica che invece mi sono guadagnato sul campo a costo di enormi sacrifici e rimettendoci in termini personali

Gianluca Cantalamessa ( Deputato Lega)
Voglio precisare che il mio amico Marco Nonno non ha mai chiesto di aderire alla Lega. Resta un fraterno amico che milita in un altro partito, come tanti in altri partiti. Non so chi ha interesse a dire notizie non vere. Ma chest’e’

P. s si lo sappiamo che, scrivere di politica nel fine settimane è ostico, notizie serie quasi non ce ne sono, i siti di informazione locale presenti sul web vivono di pubblicità per cui bisogna sempre conquistare maggiori letture da parte degli utenti del web, ma francamente inventarsi una notizia del genere,  ottenendo due clamorose smentite, in poco tempo, ci sembra osceno.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700