giovedì 20 settembre 2018

Il consiglio comunale di Roma ricorda con il silenzio il giudice Alibrandi

La seduta dell’assemblea capitolina, dedicata alle partecipate, si è aperta con un minuto di silenzio per il magistrato e già consigliere comunale Antonio Alibrandi (nella foto con il figlio Alessandro, leader dei Nar, caduto in un conflitto a fuoco il 5 dicembre 1981). L’omaggio è stato chiesto dal consigliere di FdI Andrea De Priamo. ’Già magistrato e consigliere comunale del Movimento sociale dal ’93 al ’97, Alibrandi - ha detto De Priamo - è venuto a mancare lo scorso 15 settembre. Un galantuomo, presidente di Corte di cassazione, è stata persona apprezzata trasversalmente per la sua professionalità e serietà’.
Per approfondire la figura del magistrato leggere il lungo ritratto scritto in occasione della morte dal Secolo d'Italia

0 commenti:

Posta un commento