Così lo striscione anti-De Laurentiis diventa una minaccia agli immigrati - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

mercoledì 19 settembre 2018

Così lo striscione anti-De Laurentiis diventa una minaccia agli immigrati

Iustitia on line è una ultra specializzata testata napoletana, un one man journal che da una ventina d'anni vede Nello Cozzolino fare le pulci alla stampa locale. In questo caso (uno striscione dei tifosi contro De Laurentiis che diventa una minaccia agli immigrati) la segnalazione di Iustitia ha valore e interesse nazionale perché disvela i dispositivi di fabbricazione del mostro di turno:

Ad agosto è dura nei giornali. E quelle pagine bianche da riempire sono un incubo per qualsiasi redattore che abbia vissuto l'esperienza di lavorare nella città deserta e senza notizie. Perché vanno in vacanza tutti, i buoni e i malamente (che forniscono buona parte delle notizie e dei fatti da sviluppare). 
Allora succede che un alito di vento diventa tsunami, un acquazzone una burrasca, un'anonima e tranquilla protesta contro Aurelio De Laurentiis venga equivocata e scambiata, in buona fede, nell'ennesimo episodio di razzismo. E così succede che chi è rimasto a lavorare al desk della cronaca insieme agli autori del servizio Giovanni Chianelli e a Giovanni Rinaldi (Giova per gli amici) sul Mattino del 4 agosto trasformino pagina 3, tutta, in un inquietante ennesimo allarme contro l'intolleranza razziale. LEGGI TUTTO

PS: Mi segnalano che la prima testata a segnalare il grottesco "errore" del Mattino è stata Identità insorgenti, lo stesso 4 agosto. Onore al merito di Lucilla Parlato e della sua banda...
Cita non è la scimmia di Tarzan 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700