Storace: 2 agosto, quando Cossiga si scusò con la destra - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

giovedì 2 agosto 2018

Storace: 2 agosto, quando Cossiga si scusò con la destra

Immagine correlata
Il collega Francesco Storace, già direttore de Il Giornale di Italia, esponente di primo piano dell'italica destra, prima nel Movimento Sociale Italiano Destra Nazionale, poi in Alleanza Nazionale, infine ne la Destra, in un breve articolo, riportato sul suo blog, ricorda la strage del 2 agosto a Bologna, che definsice immonda e le successive scuse del Presidente della Repubblica Francesco Cossiga al Movimento Sociale Italiano criminalizzato dopo il 2 agosto 1980 dai principali giornali e della Rai.


Due agosto, Bologna.
Fu una strage immonda e tutti ci inchiniamo alle vittime.
Ma ci ribelliamo di fronte al rifiuto di cercare la verità.
Per troppo tempo – e ancora oggi – si è gridato alla strage fascista. Si tento’ persino di criminalizzare il Msi e fu il presidente della Repubblica Cossiga a dover chiedere scusa alla nostra comunità umana e politica per il fango che ci fu gettato addosso dalla propaganda.
Ancora oggi c’è chi rifiuta la ricerca della verità storica, accontentandosi di quella paragiudiziaria, che lascia tanti e troppi dubbi in chi vuole sapere che cosa accadde per davvero e per colpa di chi.
Rispetto e verità, questo esigiamo. Noi, e tutti gli italiani.
I colpevoli non vanno scelti, ma individuati con serietà.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700