venerdì 3 agosto 2018

Fontana (Lega): aboliamo la legge Mancino utile solo ai globalisti

Risultati immagini per ministro fontana
“Abroghiamo la legge Mancino, diventata una sponda per i globalisti per ammantare di antifascismo il loro razzismo anti-italiano“.  Parole chiare quelle pronunciate dal Ministro della Famiglia e della Disabilità, Lorenzo Fontana esponente di primo piano della Lega a riguardo della legge che regola i crimini di odio razziale.
“I fatti degli ultimi giorni, afferma in un post sul suo profilo Facebook il ministro veronese, rendono sempre più chiaro come il razzismo sia diventato un’arma ideologica dei globalisti e dei suoi schiavi“, dichiara riferendosi anche a giornalisti, commetntatori e partiti. “Usano questa legge per puntare il dito contro il popolo italiano, accusarlo falsamente di ogni nefandezza, far sentire la maggioranza dei cittadini in colpa per il voto espresso e per l’intollerabile lontananza dalla retorica del pensiero unico“.
“Una sottile e pericolosa arma ideologica studiata per orientare le opinioni” precisa Fontana, sostenendo come tutte le prime pagine dei giornali abbiano puntato il dito contro la preoccupante ondata di razzismo quando poi i fatti hanno dimostrato, nel caso di Daisy Osakue, che non solo non c’era intento razzista ma che parte dei vandali erano orientati politicamente verso il PD. 

“Se quindi c’è un razzismo oggi, è in primis quello utilizzato dal circuito mainstream contro gli italiani. Un popolo che fa paura ai globalisti perché, non pensando in modo uniforme ed essendo cosciente e consapevole della propria identità e della propria storia, non è strumentalizzabile“.
Dopo questa arringa, arriva la proposta vera e propria: “Abroghiamo la legge Mancino, che in questi anni si è trasformata in una sponda normativa per essere razzisti verso gli italiani. I burattinai della retorica del pensiero unico se ne facciano una ragione: il loro grande inganno è stato svelato“.

0 commenti:

Posta un commento