martedì 28 agosto 2018

Caccia al migrante: 20 i feriti in Sassonia, 9 rossi, 9 neri, 2 guardie

 © EPA

È salito a 20 il bilancio degli scontri di ieri a Chemnitz, in Sassonia: 9 militanti di estrema destra, 9 contromanifestanti e due agenti di polizia anche se il numero dei partecipanti era clamorosamente a favore della destra. Lo hanno reso noto i responsabili delle forze dell'ordine, in una conferenza stampa in corso in Sassonia. "La polizia ha fatto un buon lavoro", ha affermato il ministro dell'Interno del Land Roland Woeller, rivedendo anche il numero dei partecipanti. "Ieri sono arrivati in piazza 6000 manifestanti di destra e 1000 contro-manifestanti di sinistra. Un numero ben più consistente di quanti ne fossero attesi", ha affermato, spiegando che alla dimostrazione si sono uniti hooligans ed estremisti dei Laender vicini e della Bassa Sassonia. Secondo le informazioni della polizia erano attesi non oltre 1500 dimostranti. Ma la diffusione della notizia sulla rete ha fatto lievitare la partecipazione, in modo "non prevedibile".
PS: In casi del genere i social dovrebbero aiutare la stampa mainstream a non scrivere cazzate. Come si fa a dire, in presenza di questo video che girava viralmente, che i partecipanti alla manifestazione xenofoba erano 800?

0 commenti:

Posta un commento