Una famiglia vive accampata nella stazione di Pontecagnano. La denuncia della comunità di Avanguardia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

mercoledì 18 luglio 2018

Una famiglia vive accampata nella stazione di Pontecagnano. La denuncia della comunità di Avanguardia

Una famiglia italiana, composta da padre settantenne, affetto da una grave forma di diabete, la moglie e due figlie, poco più che ventenni, vive accampata nella stazione di Pontecagnano Faiano, comune di oltre 26 mila abitanti  della provincia di Salerno.
A denunciare questa triste notizie, indegna per un paese che si proclama civile e progredito è la comunità politica di Avanguardia, che in una nota, diffuso su Facebook, il principale social network dichiara: siamo venuti a conoscenza dell'esistenza di  una famiglia di Pontecagnano, che vive nella sala d'aspetto della stazione ferroviaria della nostra città.
Di fronte a questa scena ci chiediamo: dove sono i servizi sociali? E' possibile mai che nessuno si sia accorto di queste persone? Una situazione che diventa, giorno dopo giorno, ancora più allarmante anche grazie a questa nuova ondata di caldo e per la quale, fino ad ora non è stata preso alcun provvedimento dalle istituzioni.
Come militanti di Avanguardia, come italiani, abbiamo portato a questa famiglia generi di primi necessità come pasta, pane, acqua, prodotti per l'igiene personale e li abbiamo accompagnati negli uffici del comune all'assessorato ai servizi sociali.
Al comune di Pontecagnano, al neo eletto sindaco chiediamo che a questa famiglia, in tempi davvero rapidi, venga assegnato un alloggio popolare.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700