Marco Nonno (FdI): i miracoli di De Magistris. L'Anm è prossima al fallimento ma assume personale - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

lunedì 9 luglio 2018

Marco Nonno (FdI): i miracoli di De Magistris. L'Anm è prossima al fallimento ma assume personale

L'Azienda napoletana di mobilità, società pubblica di proprietà del comune di Napoli che gestisce il trasporto pubblico nel capoluogo campano, i cui libri sono stati depositati in tribunale, ha avviato, tramite agenzia interinale, la ricerca di cinque capi servizio di impianti da inserire nelle funicolari napoletane.
A denunciare il caso è Marco Nonno, combattivo consigliere comunale di Fratelli d'Italia che in una breve nota, diffusa alla stampa dichiara:  su internet l'agenzia interinale  Wintime spa ha aperto una call all'interno della quale si ricercano cinque figure professionali da utilizzare come capiservizio di impianti nelle funicolari napoletane.
 Ho personalmente accertato, precisa l'esponente del movimento politico guidato da Giorgia Meloni, t che la richiesta che parte dall'agenzia Wintime e' reale e che riguarda le funicolari di Chiaia e Mergellina. 
L'Azienda napoletana di Mobilità, ricorda il consigliere Nonno, e' in fase prefallimentare, di recente il deposito del Garittone e' stato avviato alla chiusura con ingenti danni per la circolazione e gli utenti dell'area nord di Napoli e si parla di ulteriori 300 esuberi tra il personale". 
Sarebbe normale, invece che provare ad assumere, valorizzare le proprie forze interne per rendere operativi questi ruoli produttivi, precisa Nonno, ma  il sindaco di Napoli e la sua Giunta ci hanno abituati a decisioni di una inaudita gravita' che hanno spinto la nostra città' verso uno stato di invisibilita' senza precedenti". 
Contro le nuove assunzione nella Azienda napoletana di mobilità, il consigliere Nonno è pronto alla barricate, per difendere i lavoratori della partecipate che vedono n bilico il proprio futuro e quello delle loro famiglie.
D'altronde, conclude Nonno, le scelte distruttive del sindaco ormai non si contano piu'  e Anm rappresenta solo l'ultima delle partecipate portate alla deriva da questa amministrazione".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700