Hai un quadro con la divisa nazista? Espulso da AirBnb - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

domenica 29 luglio 2018

Hai un quadro con la divisa nazista? Espulso da AirBnb

 © ANSA

Hai a casa un'opera d'arte raffigurante la divisa del Fuhrer? La tua villa, una splendida struttura  sui colli bolognesi, è esclusa dal circuito Airbnb. Il network internazionale che gestisce l'ospitalità pee-to-pee ha cancellazione l'account dopo le proteste di una turista americana che si è sentita "offesa dall'opera". Il proprietario, uno che si è guadagnato la qualifica di 'super host' accumulando recensioni positive nell'arco di 5 anni, per più immobili di pregio messi in affitto, ha diffidato il portale online a riattivarlo, chiedendo un risarcimento per i danni subiti. 
La vicenda la racconta il Corriere di Bologna e risale a maggio. Una donna torna a casa dopo sei giorni nella villa di Zola Predosa e scrive all'host chiedendo il rimborso del soggiorno per aver sofferto della presenza di alcune opere per lei offensive: un dipinto dell'artista contemporaneo inglese Marcus Harvey, raffigurante gli stivali e i vestiti di Hitler e due sculture in legno di agenti di polizia di colore, due tipici e comunissimi souvenir africani. 
Il proprietario ha respinto la richiesta di risarcimento e anche Airbnb l'ha giudicata infondata, salvo cinque giorni dopo cancellare l'account con una lettera di accompagnamento, in cui si legge: "è stato rimosso in base alle circostanze del dipinto che raffigura un'uniforme nazista e le statuette nere (...) questo articolo è in violazione della nostra politica di non discriminazione perché promuove il razzismo e l'odio".
Per il proprietario e il suo avvocato Lavinia Savini si tratta di arte contemporanea e non di apologia del nazismo e contestano ad Airbnb una forma di censura.

1 commento:

  1. ma questa guerrafondaia americano non poteva andare a rompere a Israele?visto quello che da decenni fanno hai palestinesi quello è nazzismo

    RispondiElimina

Banner 700