giovedì 28 giugno 2018

Voi inquinate, noi ci ammaliamo. Lo striscione di protesta di CasaPound ad Andria


Voi inquinate, noi ci ammaliano!", questo il testo dello striscione affisso dai militanti di Andria di CasaPound Italia, sul ponte ferroviario di via Bisceglie, per protestare contro la pessima gestione dell'emergenza inquinamento nel territorio andriese.
Il senso di questo striscioni ci viene chiarito, con maggiori dettagli, da una nota, diffusa alla stampa, da parte di Andrea Cortellino.
Nota che riportiamo per intero.

"Da tempo ormai, ed in particolare nell'ultimo anno, assistiamo ad un costante aumento del numero di malati di cancro e leucemia tra gli abitanti di Andria, soprattutto tra i più giovani", afferma Andrea Cortellino, responsabile CPI per la provincia BAT, che aggiunge "numeri che spaventano e che testimoniano come sia peggiorata esponenzialmente la qualità della vita nel territorio".

"Riteniamo che tra i principali responsabili di questa situazione precisa Cortellino, vi sia una classe politica che non ha a cuore la salute dei propri concittadini, incapace di adottare idonee misure per contrastare l'inquinamento, nonostante il continuo superamento dei limiti di concentrazione di polveri sottili registrato negli ultimi anni".
"Non siamo disposti a farci sottrarre il nostro futuro - conclude Cortellino. Per questo motivo CasaPound continuerà a combattere al fianco dei cittadini per tutelare il loro diritto alla salute e l'ambiente in cui viviamo".

0 commenti:

Posta un commento