Fabio Rampelli (Fdi) contro Fico: chieda scusa agli italiani per il pugno chiuso - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

lunedì 4 giugno 2018

Fabio Rampelli (Fdi) contro Fico: chieda scusa agli italiani per il pugno chiuso

Risultati immagini per fico pugno chiuso 2 giugno
Dopo essere stato sorpreso ad ascoltare l'inno di Mameli con le mani in tasca, in occasione dell'anniversario della morte di Giovanni Falcone il Presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico in occasione della Festa della Repubblica, durante la sfilata del 2 giugno sui Fori Imperiali saluta con il pugno chiuso.
Risultati immagini per rampelli
Gesto che non è piaciuto per niente da Fabio Rampelli, capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera dei Deputati che in una nota, pubblicata sulla sua pagina Facebook dichiara: dalle mani in tasca sulle note dell’inno di Mameli nell'anniversario della morte di Giovanni Falcone, al pugno chiuso di oggi, nel giorno della Festa dell’Italia. Presidente Fico, la Repubblica è di tutti i cittadini, non dei gruppettari che ha frequentato finora, la Camera dei Deputati che presiede senza merito è il tempio della sovranità popolare e non la sede del Partito comunista. Né Nilde Iotti né Bertinotti e nemmeno Napolitano, molto più comunisti di lei, si sono mai permessi di ascoltare l’inno di Mameli con disonore o di alzare il pugno chiuso davanti alle Forze armate nazionali. 
Chieda scusa agli Italiani, conclude Rampelli nel post in cui mostra Fico con mani in tasca e pugno chiuso, incassando centinaia di like e tanti pareri indignati sulle provocazioni della terza carica dello Stato.

1 commento:

Banner 700