Salerno, definì Gagliano "miserabile politico": condannato per diffamazione Edmondo Cirielli - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

giovedì 17 maggio 2018

Salerno, definì Gagliano "miserabile politico": condannato per diffamazione Edmondo Cirielli


Il deputato di Fratelli d'Italia Edmondo Cirielli, è stato condannato per diffamazione ai danni dell'attuale presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio della Campania con il riconoscimento delle attenuanti generiche.

I fatti risalgono all'aprile del 2011 quando Edmondo Cirielli, in occasione della presentazione della lista del Popolo delle libertà Principe Arechi, nel corso di un'intervista televisiva pubblicamente offese Salvatore Gagliano, candidato a sindaco per una lista avversaria a quella del centro destra con affermazione rilanciate anche dai quotidiani.


L'esponente di Fratelli d'Italia definì Salvatore Gagliano con l'appellativo di miserabile politico, dopo che l'ex consigliere regionale di Alleanza Nazionale aveva lasciato il Popolo delle Libertà, dopo che il partito lo aveva sfamato.

Gagliano considerò eccessive ed offensive le frasi utilizzati da Edmondo Cirielli ed avviò una azione giudiziaria per vedere riconosciuti i suoi diritti. 
Ieri, dopo aver sentito il senatore Antonio Iannone, l'ultimo dei tanti testi a favore del deputato Edmondo Cirielli ed ascoltato gli avvocati difensori delle parti, il Tribunale ha condannato l'esponente di Fratelli d'Italia al pagamento di 2500 euro, più 450 euro di multa ed alle spese processuali.
Sono soddisfatto dell'esito della sentenza che ha messo fine ad uno sgradevolissimo episodio, ha dichiarato Gagliano,proprio da Cirielli che ben conosce da 30 anni sia me che la mia famiglia, mai mi sarei aspettato considerazioni di questo genere sul mio conto.

 Cirielli è stato Capitano dei Carabinieri di Amalfi mentre io ero Sindaco di Praiano, e di conseguenza conosce molto bene sia la mia vita e sia il mio modo di interpretare la mia professione di albergatore. 

E quindi la delusione è stata doppia al momento delle accuse. Io avevo l'obbligo di difendere la mia immagine e quella della mia famiglia, e di conseguenza diventava un obbligo portare all'interno di un tribunale tale comportamento . Per cui questa sentenza ha reso giustizia, eliminando qualsiasi tipo di ombra sulle sue gratuite ed infondate dichiarazioni. Naturalmente devolverò ad una associazione salernitana l'importo stabilito dal Presidente Cantillo per il danno subito.

Definì Gagliano "miserabile politico": condannato Cirielli
Sono soddisfatto dell'esito della sentenza che ha messo fine ad uno sgradevolissimo episodio, ha dichiarato Gagliano, precisando che devolverà quanto il Tribunale ha deciso per la condanna ad una associazione di beneficenza salernitana.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700