martedì 22 maggio 2018

Ricordando l'intransigenza di Aureliano Aceto, fondatore di Forza Nuova a Salerno

Aureliano Aceto, un caro amico della mia gioventù, un attento ed appassionato lettore di questo blog, a soli 45 anni, è andato oltre.
L'avvocato Livio Apicella, suo vecchio amico e sodale  da oltre un ventennio, dai tempi del Fronte della Gioventù, organizzazione giovanile del Movimento Sociale Italiano, ci traccia un personale ricordo di Aureliano Aceto, che pubblichiamo volentieri.

L'intransigenza cattolica di Aureliano Aceto, forzanovista della prima ora.

di Livio Apicella.

Immagine correlataEravamo giovani caro Aureliano, ma Tu sembravi sempre più “grande”, più equilibrato e più maturo, più serio, più affidabile…di ognuno di noi. 
Era ancora “Fronte della Gioventù” sembra passato un secolo…è durato poco, perché la voce della coscienza, l’imperativo della coerenza – che ha segnato tutta la Tua vita – ci portarono su altri lidi, (Forza Nuova) laddove la nostra radicalità potesse trovare soddisfazione.
Abbiamo viaggiato per l’Italia, abbiamo affisso manifesti e distribuito volantini, abbiamo fatto riunioni e letto tanti libri, abbiamo fatto ciò che doveva essere fatto. Avrei voluto avere il tempo…quello che manca sempre…il tempo! per ribadirTi la mia stima, per ricordare gli anni ’90, per immaginarci ancora nella nostra sezione a Salerno. 
Hai tenuto il timone in mari tempestosi, hai tenuto Fede, fede negli impegni, fede nella famiglia, fede negli imperscrutabili  disegni di Nostro Signore; una fede forte, incrollabile! Accompagnata dall’esempio.
 I Tuoi figli dovranno essere orgogliosi di Te, come lo siamo stati noi che abbiamo fatto un tratto di strada con Te. Hai combattuto la buona battaglia, l’esempio resta, come un seme nella terra, germoglierà! Amico mio dimmi che non è vero! Aiutami ad accettare ciò da buon Cattolico, quale volevi che ognuno di noi fosse! Vedo tutto scuro adesso, vedo solo l’ingiustizia della Tua dipartita, ma ci deve essere una “ricompensa” per chi ha lottato in questa vita, per chi è stato onesto, buono, coerente, coraggioso! Ciao Camerata Aureliano mi mancherai. 
Tuo Livio

1 commenti:

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

Posta un commento