mercoledì 25 aprile 2018

Trieste: il Gruppo Unione Difesa ricorda i caduti in grigioverde e le vittime civile dei liberatori

Come tradizione, anche questo 25 aprile con inizio alle ore 12,00 presso la foiba di Basovizza i militanti del Gruppo Unione difesa, il Veneto Fronte Skinheads insieme agli aderenti ad Avanguardia hanno organizzato una manifestazione in ricordo dei caduti della Repubblica Sociale Italiana e di tutte le vittime dei cosiddetti liberatori.

Il senso di questa iniziativa ci viene spiegato, con maggiori dettagli, da una nota degli organizzatori, diffusa alla stampa.
Nota che pubblichiamo per intero.

Come ogni anno, anche quest'anno si terrà la manifestazione del 25 aprile in ricordo dei caduti della Repubblica Sociale Italiana, presso la foiba di Basovizza, divenuto monumento di interesse nazionale, nonostante la contrarietà del partito comunista e della minoranza slovena che va avanti dagli anni 80 ad oggi.
Nel corso degli anni, questa manifestazione è stata più volte oggetto di tentativi di divieti, grazie ad inutili allarmismi degli antifascisti, rafforzati da interrogazioni parlamentari e finiti scoop dei pennivendoli locali e nazionali, ma nonostante tutto e tutti domani saremo alla foiba di Basovizza per onorare i nostri eroi, i caduti della Repubblica Sociale Italiana e tutte le vittime dei cosiddetti liberatori.
25 aprile: quando i vigliacchi si proclamano eroi questo vecchio slogan rispecchia oggi come ieri, il senso della nostra manifestazione, in un paese come l'Italia che festeggia una sconfitta, noi che rappresentiamo l'altra Italia, onoriamo i nostri eroi, caduti eroicamente in battaglia per l'onore di Italia.

0 commenti:

Posta un commento