Trento aggressione antagonista ai militanti di Forza Nuova, in 2 finiscono in ospedale - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 7 aprile 2018

Trento aggressione antagonista ai militanti di Forza Nuova, in 2 finiscono in ospedale

Alcuni militanti trentini di Forza Nuova, tra cui anche delle ragazze, intorno alle ore 22,30 di un tranquillo venerdì di inizio primavera, erano impegnati in una delle tante passeggiate per la sicurezza, quando sono stati aggrediti da una trentina di persone riconducibili al variegato modo della sinistra antagonista cittadina.

I militanti di Forza Nuova erano in un bar quando all'uscita sono stati attaccati a suon di spray al peperoncino da una decina di ragazzi, probabilmente minorenni, mandati avanti perché non imputabili. Successivamente sono sopraggiunte altre 30 persone, indicate da Forza Nuova come militanti e simpatizzanti del centro sociale Bruno di Trento che li hanno aggrediti a suon di calci e pugni.
Nel parapiglia due giovani di Forza Nuova sono finiti in ospedale, uno ha dovuto essere ricoverato per effettuare numerosi lavaggi per asportare lo spray che lo ha colpito al viso mentre l’altro ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso per dei colpi ricevuti.

Sul posto sono intervenute due macchine della Questura, ma troppo tardi, infatti gli aggressori sono fuggiti immediatamente dopo l’attacco.
«Non vogliano fare del vittimismo, afferma il coordinatore regionale di Forza Nuova Michele Olivotto, per questo noi andiamo avanti senza nessun problema con la ferma volontà di raggiungere i nostri scopi e per rendere sicura la nostra comunità».

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700