domenica 22 aprile 2018

Raduno nazi in Georgia: la polizia evita gli scontri, arrestati 10 antifa mascherati

Il dispositivo della polizia ha retto bene: lo showdown tra nazisti e antifa in Georgia si è concluso con dieci arresti tra i controdimostranti (perché avevano i volti mascherati, cosa che la polizia aveva esplicitamente proibito) ma nessun ferito. Le truppe antisommossa, 700 uomini pesantemente armati sono riuscite infatti a impedire che entrassero in contatto le centinaia di manifestanti antifascisti hanno tenuto segni e i neonazisti che hanno tenuto un rally nella piccola città di Newnan, in Georgia. Diverse dozzine di neonazisti vestiti di nero e che portavano bandiere e scudi si sono radunati per la manifestazione, guidata dal Movimento Nazionalsocialista, a Greenville Street Park, a circa 38 miglia a sud-ovest di Atlanta. Sono stati accolti da rumorosi fischi e da un parco coperto da messaggi di pace e amore scritti in gesso in quello che sembra essere stato il più grande confronto tra i gruppi dalla battaglia di strada a Charlottesville, in Virginia, l'anno scorso che ha lasciato una persona morta. 
Gli oratori, che hanno parlato del potere bianco e invocato l'espulsione degli immigrati clandestini, si sono fermati su un palco in mattoni coperto da un grande arcobaleno disegnato con il gesso. "Newnan strong" è stato scritto sotto. Membri di Antifa, il movimento antifascista, si sono radunati lungo i marciapiedi per le strade che conducono al parco, molti con cartelli. Grandi barricate e una fila di ufficiali in tenuta antisommossa hanno formato uno scudo umano per impedire ai gruppi di scontrarsi, ma non ha impedito agli anti-manifestanti di disturbare la manifestazione con canti forti e dirompenti, al grido di "Vai a casa!" I lavoratori della città avevano bloccato alcune strade principali con barriere e circondato il parco con barricate sormontate da recinzioni a catena.
All'inizio della protesta, Christopher Mathias, un reporter di HuffPost, ha twittato un video che mostrava la polizia in tenuta antisommossa che affrontava e arrestava diversi manifestanti a quanto pare indossando maschere. I manifestanti sono stati posti a faccia in giù per la strada. La polizia ha trasferito i membri dei media fuori dalla zona e bloccato la vista con i furgoni. Alcuni filmati e immagini degli scontri hanno mostrato che gli agenti puntavano i loro fucili contro i manifestanti. Il portavoce della polizia ha interrogato sulle denunce di eccessiva forza da parte degli ufficiali, ha dichiarato di non essere a conoscenza delle circostanze in cui i manifestanti sono stati arrestati. Ha detto che le 10 persone arrestate erano tutti manifestanti antifascisti.

0 commenti:

Posta un commento