29 aprile 1975 dopo 47 giorni di agonia muore Sergio Ramelli - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

domenica 29 aprile 2018

29 aprile 1975 dopo 47 giorni di agonia muore Sergio Ramelli

29 aprile 1975, quarantatré anni fa. Dopo 47 giorni di agonia, Sergio Ramelli, vittima innocente dell'odio politico, la cui unica colpa era quella di essere iscritto e militante del Fronte della Gioventù, organizzazione giovanile dell'allora Movimento Sociale Italiano Destra Nazionale, andava oltre.
Una colpa tanto grave, in un periodo storico caratterizzato da odio e da violenza politica da meritare di essere barbaramente aggredito  da un gruppo di militanti di Avanguardia Operaia, armati di chiavi inglese modello Hazet e colpito selvaggiamente e ripetutamente in diversi parti del corpo.
Il giovane Ramelli aveva parcheggiato il motorino e si incamminava verso casa, dopo la mattinata trascorsa a scuola. A seguito dei colpi ricevuti perse i sensi e fu lasciato esangue al suolo.
Era il 13 marzo del 1975.


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700