venerdì 9 marzo 2018

Torre del Greco, in arrivo 276 migranti. La protesta di Forza Nuova

Il via libera del commissario straordinario Giacomo Barbato all’arrivo di 276 migranti a Torre del Greco, popoloso comune della fascia costiera della provincia di Napoli, non poteva non scatenare polemiche politiche sostenute dalle forze politiche della destra.
A poco più di 24 ore dall'ufficializzazione dell’adesione del Comune, con un apposito provvedimento adottato con i poteri della giunta, al protocollo Sprar per il miglioramento del sistema di accoglienza degli extracomunitari, esplodono le prime proteste politiche, che vedono protagonisti l'ex sindaco Ciro Borriello, che si era rifiutato di siglare, durante il suo secondo mandato, l'accordo per ospitare i migranti nella città del cavallo, ed altre forze politiche da Fratelli d'Italia alla Lega passando per Forza Nuova.
I militanti del partito guidato da Roberto Fiore, nello scorso mese di aprile scesero in piazza per dire no allo sbarco dei migranti all'ombra del Vesuvio, promuovendo una raccolta firme per dire no all'arrivo dei migranti che raccolse, in pochi giorni, oltre 1600 adesioni, consapevoli comunque di non aver scongiurato, in modo definitivo, la possibilità di un massiccio arrivo di migranti, come dichiara Ciro Andretti, responsabile locale di Forza Nuova e candidato alle scorse elezioni politiche con il cartello elettorale Italia agli Italiani.
Ad essere onesti, precisa Andretti, la scorsa amministrazione comunale non ha mai nascosto le sue simpatie per le nostre posizioni in tema di immigrazione e sarà servito affinché i migranti non arrivassero in città. Ma caduta l'amministrazione comunale, giunto il commissario straordinario Giacomo Barbato lo scenario è cambiato.
Ora, a poche settimane dal voto alle amministrative, riteniamo singolare che il commissario si sia adoperato, in tempi rapidi, per approvare lo Spar.
Una decisione, secondo Andretti, che dovrebbe essere presa dalla giunta comunale tenendo scorta della volontà dei cttadini torresi. Come Forza Nuova, chiediamo che siano chiariti i meccanismi dell'accoglienza e vogliamo conoscere chi ci guadagna, perché i pericolo sono dietro l'angolo.
Visto il degrado economico e sociale in cui versa Torre del Greco, conclude Andretti, l'eventuale arrivo di 276 migranti provocherà una situazione esplosiva.


0 commenti:

Posta un commento