sabato 17 marzo 2018

Desio, blitz di Forza Nuova in Comune mentre in aula si discute il provvedimento antifascista

Il consiglio comunale di Desio nella seduta di venerdì 16 marzo, ha approvato la mozione antifascista che impegna sindaco e giunta a non concedere spazi, patrocini, contributi a chi non rispetta i valori sanciti dalla Carta Costituzionale professando o praticando comportamenti fascisti. Le associazioni culturali, i movimenti politici, per ottenere la concessione di spazi pubblici dovranno firmare una dichiarazione di antifascismo.
A far sentire il loro dissenso su questo provvedimento ci sono una trentina di militanti di Forza Nuova presenti nell'aula del consiglio, che hanno assistito alla seduta.
In tarda serata la mozione antifascista è stata approvata con 17 voti mentre alcuni consiglieri del centro destra, Lega e Forza Italia, al momento del voto, in segno di protesta, sono usciti dall'aula.
I militanti di Forza Nuova hanno lasciato l'aula del consiglio solo dopo il responso, congedandosi con un applauso ironico.



0 commenti:

Posta un commento