venerdì 23 febbraio 2018

Ritorna il Movimento Sociale Italiano. Alla Camera dei Deputati presentato lo storico simbolo

A 23 anni dal suo scioglimento, il Movimento Sociale Italiano Destra nazionale, storico partito di destra presente nel panorama politico italiano dal 1946, ritorna in campo.
Ritorna in punta di piedi, a pochi giorni dal voto per le elezioni politiche, previste per domenica 4 marzo, consapevoli che qualcuno sicuramente ci snobberà e che più di qualcun altro sorriderà. Con queste premesse il rinato Movimento Sociale è stato presentato nella sala stampa di Montecitorio dal coordinatore nazionale Francesco Proietti Cosimi, storico collaboratore di Gianfranco Fini, ultimo segretario nazionale del Msi.
Un partito che rinasce con tanto di simbolo dove spicca la storica fiamma tricolore del partito che gu di Giorgio Almirante.
Una cosa deve essere chiara, tuono Proietti Cosimi, "lo facciamo per passione, non per interesse. Non cerchiamo poltrone. Lo facciamo perché siamo innamorati di questo storico simbolo e dell'idea di Italia che ha rappresentato e perchè pensiamo che quell'idea possa ancora essere attuale eutile ai nostri cittadini. Oggi ci rimettiamo in gioco, sapendo di poter guardare chiunque in faccia. Noi pensiamo che in Italia ci sia bisogno di una vera destra, nazionale e sociale. Destra che non stia a rimorchio, ma sia trainante e non sia assoggettata a nessuno”. 
Il coordinatore nazionale Proietti Cosimi infine lancia un appello a tutti gli innamorati della Fiamma tricolore che vivono in ogni parte d’Italia“. ”Certi -spiega infine- ,che se soltanto una minima parte di chi ha simpatizzato o votato per il Msi-Dn di Almirante deciderà di riprovarci, di rimettersi in gioco, noi avremo vinto la nostra scommessa politica”.

0 commenti:

Posta un commento