Piacenza, gli arrestati sono un attivista Si-Cobas e un militante No Tav - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 17 febbraio 2018

Piacenza, gli arrestati sono un attivista Si-Cobas e un militante No Tav



Sono un attivista sindacale del Si Cobas e un militante Notav, proveniente dal cuore della Val Susa, i due antagonisti arrestati per il pestaggio del carabiniere sabato scorso a Piacenza. La custodia cautelare in carcere è stata confermata per entrambi dopo gli interrogatori di garanzia che sono stati condotti in mattinata nel carcere delle Novate, a Piacenza, Moustafa Elshennawi, 23enne egiziano attivo nel sindacato Si Cobas, e Giorgio Battagliola, 29enne di Bussoleno attivo negli ambienti No Tav, sono stati sentiti dal gip Adele Savastano: lo straniero si è avvalso della facoltà di non rispondere, mentre il piemontese ha reso alcune dichiarazioni. Lorenzo Canti, il modenese 23enne, anche lui arrestato per gli stessi fatti, è in attesa di interrogatorio. Mentre erano in corso gli interrogatori, all'esterno del carcere circa 150 persone del sindacato Si Cobas e dell'area antagonista hanno gridato slogan e manifestato chiedendo la liberazione immediata dei tre. Imponente lo schieramento di forze dell'ordine.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700